Carta di credito smarrita o rubata? Ecco cosa fare!

Accorgersi che la carta di credito non c’è più è un incubo, ma non sapere che fare in caso di smarrimento o furto può diventare un inferno.

Ecco alcune utilissime informazioni per evitare che altri possano utilizzare la tua carta di credito smarrita o rubata.

carte_di_credito2.JPG

La prima cosa da fare è procedere al blocco della carta.

Per farlo è possibile rivolgersi alla propria banca, sia per telefono che di persona. La banca stessa provvederà ad avviare la procedura di blocco della tua carta di credito.

Tuttavia, è meglio prendere l’iniziativa e chiamare direttamente il numero verde della tua carta di credito, evitando così possibili ritardi e avendo la possibilità di avviare la procedura di blocco anche nei giorni del fine settimana.

Ricorda che esistono numeri verdi abilitati solo per chi chiama dall’Italia ed altri validi solo per coloro che si trovano all’estero. Prima di partire per un viaggio, sii sempre sicuro di avere con te il numero verde per bloccare la tua carta di credito dall’estero.

Quando contatti il numero verde per bloccare la tua carta di credito, ricorda di appuntarti la data e l’ora della chiamata, l’operatore con cui hai parlato e l’eventuale codice di blocco.

Se la tua carta di credito fosse abilitata anche per la funzione di Bancomat o PagoBancomat, dovrai attivarti per il blocco anche sul circuito Bancomat (link all’altro articolo).

Recati presso la centrale di polizia e sporgi denuncia circa la scomparsa/furto della carta di credito, ricordandoti ti farti rilasciare una copia della denuncia.

È necessario infine confermare la richiesta di blocco con raccomandata a.r. alla propria banca o alla società che ha emesso la carta di credito, allegando alla raccomandata anche una copia della denuncia.



Lascia un Commento