Blomming, la sartup italiana di social commerce

Blomming, la sartup italiana di social commerce

Vendere su Facebook in modo semplice e veloce

L’e-commerce semplice come un blog. Questa è in pillole la filosofia di Blomming, la startup italiana pioniera del social commerce. Il progetto è nato nel 2009 grazie alla geniale intuizione di Nicola Vitto e Alberto D’Ottavi che hanno sviluppato una piattaforma di e-commerce semplice e flessibile rivolta ai social media.

Il suo funzionamento è molto semplice ed è fortemente orientato all’utente e alle sue esigenze. È sufficiente iscriversi al sito blomming.com, inserire descrizioni e foto dei prodotti da vendere, configurare spedizioni e pagamenti e il gioco è fatto. Ogni profilo creato sarà fornito di sistema di e-commerce con carrello, checkout, pagamenti e strumenti per tracciare e gestire contatti e ordini. Il servizio offerto da Blomming è al momento gratuito.

Grazie a un codice embedded è poi possibile mettere in vendita i prodotti su qualsiasi altra piattaforma, sito web privato e aziendale, blog e social media che si voglia. Il punto di forza di Blomming è l’interazione con il social media e in particolare con Facebook. Tramite il social network è possibile non solo condividere link e generare like e commenti, ma anche creare un vero e proprio shop e vendere con Facebooki propri prodotti. Blomming conta oltre 6.500 venditori e tra questi più di 3500 hanno la vetrina su Facebook e il 20% delle vendite inizia e si conclude sul social network.

blomming-vendere con facebookUn progetto davvero innovativo che dal 2009 ad oggi ha ricevuto numerosi riconoscimenti. Gartner l’ha inserita tra i primi cool vendor mondiali e-commerce per il 2012, nell’ambito dell’Innov@Retail Award è stato premiato nella sezione Best E-Tailer – Best Pure Online Player e lo scorso giugno ha vinto il Premio Nazionale per l’Innovazione di Confcommercio.

 



Lascia un Commento