Italia prima in Europa per i prodotti di denominazione di qualità

Italia prima in Europa per i prodotti di denominazione di qualità

L’eccellenza del Made in Italy agroalimentare

Che l’Italia eccellesse nella cucina è un sentiment diffuso da sempre sia nella nostra penisola sia all’estero. Ora però arriva la conferma ufficiale. Secondo i dai raccolti dall’Istat sui prodotti agroalimentari di qualità Dop, Igp e Stg sul 2011 l’Italia sarebbe il primo paese in Europa per il numero di riconoscimenti conseguiti per quanto riguarda la qualità dei prodotti alimentari.

L’analisi parla chiaro: i prodotti riconosciuti secondo le denominazioni Dop, Igp e Stg entro la data del 31 dicembre 2012 sono ben 239, 20 in più rispetto all’anno precedente. I settori che hanno portato a casa il numero maggiore di riconoscimenti sono:

  • Ortofrutticoli e cereali con 94 prodotti
  • Formaggi con 43 prodotti
  • Oli extravergini di oliva con 42 prodotti
  • Le preparazioni di carni con 36 prodotti all’attivo

Le regioni con il maggior numero di prodotti riconosciuti come di alta qualità sono quelle del Nord Italia, ma si afferma pian piano anche il rafforzamento dei riconoscimenti nel Sud Italia.

Nel complesso i dati risultano dunque molto incoraggianti e spingono a una riflessione d’obbligo: il Made in Italy agroalimentare offre molte opportunità dal punto di vista economico. È necessario dunque far emergere le eccellenze in ogni località e riconoscere (e tutelare) il lavoro dei produttori sul territorio.

prodotti di denominazione di qualitàBisogna prestare inoltre molta attenzione alle contraffazioni che rischiano seriamente di intaccare il buon nome dei nostri prodotti di denominazione di qualità e banalizzare così le nostre eccellenze.

Quindi per valorizzare ulteriormente il Made in Italy agroalimentare è importante prevedere investimenti nel settore primario e intensificare i controlli per evitare la diffusione di falsi.

Insomma abbiamo un vasto tesoro da scoprire e soprattutto da esportare!

 

 



Lascia un Commento