Prestiti per matrimoni: lo chiedono anche i suoceri!

Prestiti per matrimoni: lo chiedono anche i suoceri!

I genitori degli sposi chiedono finanziamenti per il giorno delle nozze

Il matrimonio sta diventato purtroppo un avvenimento sempre più raro. La precarietà del lavoro è la prima causa di questo calo: molti giovani non vedono di buon occhio la scelta di sposarsi e mettere su famiglia in quanto è troppo costoso. Tutte considerazioni vere anche se in realtà mettono un po’ di tristezza: l’unione nel matrimonio non dovrebbe essere dettata da scelte razionali ma dalla volontà di trascorrere tutta la vita con una persona. Se accostarsi al matrimonio diventa un’impresa da parecchie migliaia di euro, a scendere in campo sono i genitori e i suoceri.

Cosa non si fa per i figli! Sono sempre di più infatti i genitori che richiedono un prestito per affrontare le spese del matrimonio e consentire ai figli di cominciare in pianura la strada della vita di coppia. In media la cifra che viene richiesta si aggira attorno ai 10 mila euro e varia a seconda delle regioni in cui il fatidico sì si pronuncia. Le regioni che spendono di più per la preparazione di un matrimonio sono Veneto e Marche che arrivano a quota di 15 mila euro in media; seguite da Sicilia con 13,200 euro e Campania con 11,200 euro di finanziamento richiesto.

Prestiti matrimonioIl finanziamento matrimonio è molto richiesto in Campania con oltre il 20% di richieste, in Lombardia con il 13% di prestiti sul totale campionato, in Sicilia con il 12% e in Toscana con 12 % di richieste a Banche o Istituti di Credito.

Da quanto descritto emerge un dato interessante, anche se la crisi imperversa esiste ancora un luogo in cui si fa credito alla speranza: la famiglia. Genitori pronti a compiere un ennesimo sacrificio per aiutare i figli e vedere compiersi il miracolo dell’unione coniugale, come segno di una promessa di felicità anche in tempi in cui tutto sembra cospirare contro la felicità.



Lascia un Commento