Le azioni Apple toccano la cifra di 700 dollari, merito dell’iPhone5

Le azioni Apple toccano la cifra di 700 dollari, merito dell’iPhone5

Risultati record per l’azienda di Cupertino

Le azioni Apple volano in borsa e arrivano a toccare la cifra record di 700 dollari superandola addirittura per poi attestarsi sui circa 699 dollari. Il merito sembra essere tutto del nuovo nato della casa della morsicata l’iPhone5 che solo nelle prime 24ore di prenotazione ha ricevuto richieste per un totale di 2milioni di device solo negli Stati Uniti cifra che doppia quasi quelle che erano state le prenotazioni per il penultimo modello, l’iPhon4S, il primo nato dopo la morte di Steve Jobs, che aveva fatto salire le azioni della Apple fino a 600 dollari.

La situazione che si sta verificando con l’iPhone 5 non è dissimile a quella del suo predecessore, che aveva fatto impennare gli indici di borsa prima della sua presentazione, che non aveva però convinto la stampa e gli esperti, ma che era comunque riuscito a tenere in positivo gli indici Apple. L’iPhon5 invece ha convinto tutti e il risultato è stato una serie di record comunque prevedibili a Cupertino, dove sono molto fiduciosi sulla buona tenuta di mercato del device neonato.

Sorrisi entusiasti quindi alla Apple dove si temeva soprattutto per l’impatto dell’iPhone5 sul mercato alla presentazione ai media, ma tutto è andato per il verso giusto e a meno di imprevisti dell’ultimo minuto la scalata di Apple per quest’anno non sembra terminare qui perché a ottobre è in programma la presentazione di un altro prodotto della casa, l’iPad mini, ovvero tutta la tecnologia dei famosi tablet Apple in versione ridotta, ma con le prestazioni del fratello maggiore. Questo prodotto secondo gli analisti potrebbe portare previsioni alla mano a far toccare alle azioni del marchio di Cupertino la cifra record di mille dollari ad azione.

azioni appleGrazie al risultato di oggi la Apple raggiunge una capitalizzazione storica pari a 650miliardi di dollari che risulta essere addirittura superiore a molti dei Paesi sviluppati come la Svizzera.

L’iPhone5 si prepara dunque a essere lo smartphone più venduto al mondo nell’ultimo anno, forte anche della querelle per il momento vinta contro la Samsung per l’accusa di plagio, battendo ogni record di vendita precedente e segnando, nella storia degli smartphone, un prima e un dopo, come era accaduto già con i suoi predecessori.

 



Lascia un Commento