L’emiro Valentino: un’offerta da 600 milioni di euro

L’emiro Valentino: un’offerta da 600 milioni di euro

La proprietà della maison passa alla famiglia reale del Qatar

La proprietà della casa di moda Valentino passa alla famiglia reale del Qatar. Con un’offerta stellare, infatti, la holding di investimento Mayhoola è riuscita ad acquisire la partecipazione di controllo di una tra le maison più amate e apprezzate nel panorama dell’alta moda mondiale.

Le prime indiscrezioni e i rumor riguardo alla notizia dell’operazione finanziaria sono stati diffusi dall’autorevole Financial Times, per poi venir confermata dal top management del marchio. Si tratta di una delle maggiori operazioni di acquisizione degli ultimi anni, sia per importanza del marchio in questione, sia in termini economici: si parla infatti di una cifra compresa tra i 600 e i 700 milioni di euro.

Le creazioni del marchio Valentino sono da sempre sinonimo di un’eleganza sopraffina unita a una femminilità raffinata e di classe. Con il suo talento e la qualità del lavoro, Valentino Garavani è riuscito nella sua lunga carriera a creare una maison di moda di altissimo valore, come testimoniato anche dalle cifre che la famiglia reale dell’Emirato del Qatar è stata disposta a investire.

Valentino_famiglia reale Qatar-Stefano Sassi, attuale amministratore delegato del marchio Valentino, ha espresso notevole soddisfazione per l’esito dell’operazione, sottolineando come i manager e gli stilisti (Maria Grazia Chiuri e Pier Paolo Piccioli) che curano le produzioni abbiano avuto il merito di saper guidare il brand verso grandi risultati anche dopo il ritiro di Valentino. Negli ultimi tre anni, nel periodo compreso tra il 2009 e il 2012, infatti, il fatturato del marchio è cresciuto del 60%.

I nuovi proprietari hanno diffuso una nota nella quale sottolineano come la loro decisione sia stata guidata da un lato dal riconoscimento dell’alto valore delle creazioni realizzate dai direttori artistici della maison, e dall’altro lato, da una volontà di estendere i loro interessi di investimento anche al settore dell’alta moda e del lusso, lavorando, in ogni caso, per sostenere lo sviluppo e valorizzare le idee del marchio Valentino.

 



Lascia un Commento