Ostuni: Finanziamenti a fondo perduto per l’abbattimento delle barriere architettoniche

La legge n. 13 del 9 gennaio 1989 (“Disposizioni per favorire il superamento e l’eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici privati”) così come modificata e integrata dalla L. 27.02.1989 ,n. 62, prevede la concessione di contributi a fondo perduto per la realizzazione delle opere direttamente finalizzate al superamento e all’eliminazione di barriere architettoniche in favore di portatori di menomazioni limitazioni funzionali permanenti.

Il Sindaco di Ostuni, Domenico Tanzarella, informa che le domande per ottenere contributi a fondo perduto per realizzare le opere necessarie a superare le barriere architettoniche presso abitazioni e/o condomini dove abitano soggetti diversamente abili, possono essere presentate al Comune entro il 1° marzo 2007.

Il precedente bando ha consentito al comune di Ostuni di erogare 40 mila euro per i vari progetti presentati.
Tali contributi possono essere concessi sia per le opere da realizzare su parti comuni dell’edificio, sia sugli immobili o porzioni degli stessi in esclusiva proprietà o godimento al soggetto con disabilità.

L’entità dei contributi concedibile è determinata sulla base delle spese effettivamente sostenute e comprovate ai sensi del disposto del comma 2 art. 9 L.13/89.
La domanda deve contenere la descrizione sommaria delle opere, nonché la spesa prevista e devono essere allegati alla stessa il certificato medico e la dichiarazione sostituiva di certificazione (D.P.R. 28 dicembre 2000,n. 445 art. 46) dalla quale risulti che tali opere non sono esistenti o in corso di esecuzione.
Comune, http://www.comune.ostuni.br.it o potrà essere richiesto presso detto Ufficio.



Lascia un Commento