Terremoto Emilia: proroga sospensione mutui fino a giugno 2013

Terremoto Emilia: proroga sospensione mutui fino a giugno 2013

L’elenco delle banche disponibili a posticipare i pagamenti

Nuova boccata d’ossigeno per le persone colpite dal terribile terremoto in Emilia lo scorso maggio. Il termine di presentazione delle domande per la sospensione dei mutui è stato infatti prorogato al 30 giugno 2013. A comunicarlo è stato l’ABI, l’associazione bancaria italiana, allo scadere della sospensione precedentemente in corso in base al decreto legge 74/2012.

Si tratta di altri sette mesi di proroga per il pagamento dei mutui. Un aiuto importante nei confronti delle tante vittime degli eventi sismici, che sottolinea la continuità del sostegno di banche e istituiti di credito nell’aiutare i cittadini che si trovano in difficoltà.

Le banche che hanno offerto la loro disponibilità alla proroga sono in tutto 13:

  • Unicredit
  • Carige
  • Credito Emiliano
  • Banca di Imola (Gruppo Cariravenna)
  • Bpm (Banca Popolare di Milano)
  • Banca Popolare dell’Emilia Romagna
  • Banco S.Geminiano e S. Prospero (Banco Popolare)
  • Cassa di Risparmio di Cento
  • Cassa di Risparmio di FerraraSospensione-rata-mutui
  • Cassa di Risparmio di Ravenna
  • Cassa di Risparmio in Bologna (Gruppo Intesa Sanpaolo)
  • Federazione Bcc Emilia Romagna, per conto delle Bcc interessate
  • Sanfelice 1893 Banca Popolare

Per ulteriori informazioni circa le modalità è possibile informarsi direttamente presso gli sportelli di ciascuna banca.

 

 

 



Lascia un Commento