Incentivi Enel. Installare doppi vetri e cambiare la caldaia conviene fino al 30 novembre

Incentivi Enel. Installare doppi vetri e cambiare la caldaia conviene fino al 30 novembre

I contribuiti per l’efficienza energetica sono cumulabili

Se avete idea di ristrutturare casa e in particolare di apportare qualche miglioria alla vostra abitazione dal punto di vista dell’efficienza energetica è il momento giusto. Fino al 30 novembre infatti Enel concede incentivi a chi cambia la caldaia o installa doppi vetri cumulabili ai bonus per le ristrutturazioni (50% fino a fine giugno e 55% per il risparmio energetico).

Le risorse sono reperite tramite il sistema dei Certificati Bianchi ed è la prima volta che vengono messe a disposizione dei privati, in quanto solitamente erano destinate unicamente alle aziende. Nello specifico possono richiedere i contributi ristrutturazione di Enel:

  • Famiglie e condomini;
  • Associazioni no profit;
  • Professionisti;
  • Ditte individuali e aziende.

Il bonus è calcolato online in modo proporzionato al risparmio energetico ottenuto e viene erogato in un’unica soluzione direttamente nel conto corrente del richiedente. In particolare i contributi vengono riconosciuti a sei diverse tipologie di lavoro, cumulabili tra loro:

  • installazione di caldaie a 4 stelle di efficienza -fino 80,90 euro;
  • doppi vetri – fino a 31,59 euro per mq di vetro sostituito;
  • isolamento termico delle coperture e pareti – 16,40 euro per mq coibentato;
  • installazione di pompe di calore elettriche ad aria esterna – fino a 212,80 euro per abitazione;
  • impiego di collettori solari – fino a 160 euro per mq;
  • installazione di inverter per motori elettrici nel settore industriale operanti su sistemi di incentivi ristrutturazionepompaggio – fino a 220 euro per ciascun kw risparmiato.

Per richiedere gli incentivi ristrutturazione è sufficiente inoltrare la richiesta al portale Efficienza.eneldistribuzione.it e allegare la documentazione richiesta. È possibile monitorare lo stato di avanzamento della domanda online, per verificare la data in cui verranno erogati gli incentivi.



Lascia un Commento