Saldi invernali 2013: le date di inizio

Saldi invernali 2013: le date di inizio

Gli sconti nelle città italiane inizieranno i primi giorni di gennaio

Il Natale è ormai alle porte, ma vista la crisi economica, non ci si dovrà aspettare un boom dei consumi nel periodo natalizio. Forse una piccola ripresa ci sarà a gennaio 2013, quando inizieranno i saldi invernali, anche se molti consumatori speravano che questi potessero cominciare già nel mese di dicembre.

Nei giorni scorsi infatti si era sparsa la voce, poi smentita, che a Milano i saldi sarebbero partiti il 7 dicembre, bloccando di fatto gli acquisti dei consumatori che speravano in un’anticipazione delle vendite scontate. In Sardegna invece era stato lanciato un sondaggio nel quale si chiedeva ai consumatori il loro parere su un eventuale inizio dei saldi in data 8 dicembre. Con la crisi in atto, si può facilmente immaginare quali siano state le risposte dei partecipanti, ma nonostante questo, anche in Sardegna i saldi 2013 partiranno il 5 gennaio.

In Basilicata i saldi cominceranno il 2 gennaio e termineranno il 2 marzo, in Emilia Romagna e in Lombardia avranno una durata di 60 giorni a partire dal 5 gennaio. Anche in Liguria è stata deciso di iniziare gli sconti il 5 gennaio, ma solo per 45 giorni. In Valle d’Aosta avranno inizio tra il terzo giorno feriale che precede il 6 gennaio e finiranno il 31 marzo 2013. In Sicilia invece, è stato deciso che nel biennio 2012-2013 i saldi potranno essere effettuati a partire dal 2 gennaio.

Saldi invernali 2013Si può quindi affermare che i saldi invernali non inizieranno in nessuna regione l’8 dicembre e che, in quasi tutta Italia, prenderanno il via il giorno prima dell’ Epifania.

Il consiglio è quello di non fare acquisti, a meno che non siano indispensabili, prima dei saldi e soprattutto di non fermarsi al primo negozio: riuscire a confrontare i prezzi di più negozi può aiutare a non pentirsi di un acquisto. Diffidate degli sconti superiori al 50% e assicuratevi che i capi scontati siano quelli stagionali.



Lascia un Commento