Scegliere un conto corrente bancario

Scegliere un conto corrente bancario

Spesso resta difficile scegliere tra i numerosissimi conti correnti proposti dalle banche e non sempre sappiamo a chi rivolgerci per avere delle indicazioni. Così abbiamo deciso di pubblicare una semplice guida per scegliere il conto corrente più conveniente e più vicino alle vostre esigenze, senza difficoltà.

Ecco i passi da compiere prima della scelta:

  • La prima cosa da tenere in conto è quella di scegliere quale conto corrente sia adatto alle nostre esigenze. Per i risparmiatori è più adatto un libretto di risparmio che ha costi minori ma è più scomodo per prelevare; mentre per gli amanti dello shopping possiamo scegliere un c/c con operazioni con carta di credito o bancomat illimitate per evitare di pagare commissioni ogni qualvolta si acquisti qualcosa a mezzo POS.
  • E’ consigliato fare una tabella e tenere sotto controllo le seguenti voci di ciascun conto corrente o libretto di risparmio: operazioni gratuite da Carta di Credito o Bancomat; costo annuo di gestione e di chiusura; tasso di creditore, cioè quanto ci danno quando lasciamo i soldi nel conto; possibilità o meno di andare in scoperto, limite personalizzabile per la carta o bancomat.
  • Altro fattore principale, che può sembrare sciocco, è quello della vicinanza della filiale. Ovviamente è molto più comodo avere un conto nella banca sotto casa piuttosto che a 10KM di distanza; se per esempio in quella lontana c’è un risparmio di 10€ mensili, quel tanto lo si recupera in benzina.


Lascia un Commento