Imu Negozi

Imu Negozi

Come calcolare la tassa per le attività commerciali

Il 18 giugno prossimo si dovrà calcolare e versare la prima rata dell’imposta comunale unica, ossia l’Imu, sia per la prima casa che per gli altri fabbricati. Per calcolare l’Imu dei negozi e delle attività commerciali si dovrà avere a disposizione la loro rendita catastale che andrà rivalutata del 5%. Successivamente, in riferimento a un negozio o a una bottega, si dovrà moltiplicare la cifra ottenuta per il coefficiente attribuito ovvero 55, ottenendo in questo modo la base imponibile che andrà moltiplicata per l’aliquota base stabilita allo 0,76%, determinando così l’importo da versare.

Per quanto riguarda le altre attività commerciali, dopo avere rivalutato la rendita del 5%, si dovrà moltiplicare il dato per il coefficiente 80 se si tratta di uffici, studi privati, istituti di credito e assicurativi, se invece sono immobili commerciali, quali alberghi, pensioni e quant’altro, si utilizzerà il coefficiente 60. L’importo ottenuto andrà quindi moltiplicato per l’aliquota base dello 0,76% per avere l’imposta da versare.

L’ aliquota base applicata per l’acconto potrà essere aumentata, a discrezione del Comune dove è ubicato il fabbricato, fino a un massimo dell’ 1,06% al momento del conteggio del saldo da versare a dicembre.

La tassazione graverà sui negozi nella misura del 61,8% mentre sulle altre attività commerciali sarà del 60%.

Le aliquote comunali dell’Imu verranno definitivamente stabile entro il 30 giugno prossimo anche se potranno venir modificate fino al 30 settembre, dopo aver valutato l’effettivo gettito derivato dal versamento degli acconti.

Tassa ImuIl pagamento della prima rata di acconto dell’Imu dovrà essere fatto entro il 18 giugno compilando il modello F24, mentre il saldo entro il 17 dicembre, dopo aver calcolato l’eventuale conguaglio dovuto, secondo le aliquote che verranno deliberati prima di tale data dal Comune di competenza.

Esistono diversi siti che consentono di calcolare la tassa Imu, inoltre sulle pagine web di molti Comuni è stato previsto un servizio per il calcolo del versamento.



Lascia un Commento