Irap 2013: modello e istruzioni

Irap 2013: modello e istruzioni

Come compilare il modello Irap 2013

Cos’è il modello Irap 2013? I contribuenti che sono soggetti all’Irap, ossia all’imposta regionale sulle attività produttive riferita all’anno 2012, devono dichiarare i componenti positivi e negativi che concorrono alla formazione della base imponibile, anche se non si genera alcun debito d’imposta. La dichiarazione avviene esclusivamente per via telematica per mezzo del sito dell’Agenzia delle Entrate (www.agenziaentrate.gov.it)

  • La dichiarazione va fatta seguendo la logica di tre punti:
  • Determinazione del valore di produzione;
  • Determinazione dell’imposta;
  • Versamenti, compensazioni e rimborsi.

Come compilare il modulo del modello Irap 2013? Innanzitutto gli importi vanno indicati in unità di euro arrotondando i decimali per eccesso quando queste si trovano in numero superiore o uguale a 50 centesimi. Quando la cifra risulta minore a tale valore, allora il contribuente potrà arrotondare per difetto.

Trattandosi di una compilazione telematica, occorre far attenzione a stampare la copia cartacea e sottoscriverla. Inoltre la copia originale firmata dovrà essere conservata, in quanto la dichiarazione verrà restituitagli dall’intermediario che avrà accuratamente compilato il riquadro riguardante l’impegno assunto alla presentazione per via telematica.

La dichiarazione va presentata esclusivamente per via telematica, o tramite il sito ufficiale dell’Agenzia delle Entrate, o tramite i servizi telematici abilitati come Entratel, Fisconline, attraverso il sito: telematici.agenziaentrate.gov.it

Il modulo va compilato anche dai soggetti in liquidazione volontaria. Nei casi in cui c’è fallimento o liquidazione coatta, la dichiarazione va compilata se vi è un caso di esercizio provvisorio.

Irap 2013_come compilare il modelloLa dichiarazione per via telematica può essere trasmessa:

  • Direttamente – i soggetti non si avvalgono di un intermediario. La dichiarazione si definisce completa quando tutti i dati necessari sono giunti all’Agenzia delle Entrate che comunicherà l’avvenuta ricezione. L’utente dovrà avvalersi dei servizi Entratel e Fisconline
  • Tramite intermediari abilitati – sono obbligati a trasmettere all’Agenzia delle Entrate per via telematica, avvalendosi del servizio telematico Entratel. Dovranno presentare sia le proprie dichiarazioni che quelle del dichiarante di cui hanno preso l’incarico. Inoltre se la dichiarazione è trasmessa da società o gruppi si può incaricare un portavoce di un ente facente parte della società o del gruppo. Se la società non è abilitata, può incaricarne un’altra sottoscrivendo la propria dichiarazione. L’intermediario che assume l’impegno dovrà sottoscriverlo e datarlo e consegnarlo all’Agenzia delle Entrate. Entro 30 giorni dovrà rilasciare al dichiarante l’originale della dichiarazione con copia all’Agenzia. Sul frontespizio dovranno essere presenti i dati del dichiarante e dell’eventuale intermediario. I tempi di compilazione sono entro e non oltre il 30 settembre 2013.


Lascia un Commento